17 Novembre 2010
ALTRI 20 MILIONI DI EURO PER IL PASSANTE

 

ULTIMATO IL PROGETTO PER COMUNICARE IL PASSANTE VERDE

Un'immagine coordinata e diffusa sul territorio: un logo rappresentato da una foglia verde costruita sul tracciato del passante, le cui nervature identificano il territorio circostante, un sito internet www.passanteverde.it, un sistema di segnaletica, la realizzazione di attività ed eventi nei Parchi del Passante, sono gli strumenti per divulgare e promuovere il Passante Verde.
Il progetto di comunicazione, realizzato da Coldiretti con la collaborazione di Venezia Opportunità, è stato presentato questa mattina presso la CCIAA di Venezia a Mestre ed è costituito da un portale ricco di informazioni che permetterà  di accedere al progetto dell'opera negli aspetti più tecnici ma, come ha spiegato l'ing. Stefinlongo di Metroplan che ne ha seguito la progettazione, metterà in luce gli elementi qualificanti del territorio, dalla presenza di aree naturali, agriturismo, vendite dirette, monumenti, percorsi e itinerari per valorizzare e riscoprire il territorio.
"Il progetto di comunicazione- sottolinea il presidente di Coldiretti Veneto Giorgio Piazza, è uno strumento fondamentale per interagire con la popolazione che ha subito quest’opera impattante ma che ora può godere di questa forma di mitigazione innovativa quale è il Passante Verde che non rappresenta solo una fascia arborea, ma una realtà  fruibile concreta".
"20 milioni di euro saranno spesi ancora per l'opera del Passante -ha specificato Silvano Vernizzi Commissario Delegato per L'Emergenza Socio-Economico-Ambientale della Viabilità  di Mestre, - opera che non deve essere concepita come una ferita bensì come ricucitura del territorio che ha portato la tangenziale di mestre ad essere più accessibile e vivibile.
Saranno gestite e ampliate le opere di verde che- come ha ricordato il direttore di Coldiretti Luca Saba- già  ricoprono un'estensione complessiva di 150 ettari e si compongono di cinque grandi parchi situati nelle aree di Vetrego, Mirano, Spinea, Martellago, Campocroce e Bonisiolo. "Gli interventi sono stati realizzati con l'ausilio delle aziende agricole del territorio che hanno fornito e messo a dimora le essenze vegetali e che provvederanno alla loro manutenzione grazie anche alle opportunità  del decreto legislativo 228/2001 che riconosce la multifunzionalità  dell'azienda e permette agli agricoltori di realizzare delle importanti sinergie valorizzando un compito di salvaguardia dell'ambiente che va a servizio della comunità".
A lodare il progetto di comunicazione del Passante Verde anche il presidente di Venezia Opportunità  Giuseppe Fedalto che dall'inizio ha sostenuto l'iniziativa in quanto "ottima idea, fattibile, con un rapporto molto equilibrato tra costi e benefici". Opera che ha ottenuto nel 2007 il prestigioso riconoscimento "Premio Picconato".

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione