10 Novembre 2010
COLDIRETTI : SULLA TAV SI FACCIA CHIAREZZA.

 

La Tav si farà . Questo è l'unico dato che emerge sicuro. Ma quale sia la versione definitiva del progetto della nuova ferrovia, come verrà  dislocata sul territorio, quale sarà  l'impatto, ancora non è chiaro.

"Abbiamo bisogno di informazione, sapere quali siano i tracciati -afferma il presidente di Coldiretti Veneto Giorgio Piazza- Prima di allora sarà  difficile esprimere qualsiasi parere e soprattutto non saremo in grado di tranquillizzare i nostri associati che su questo tema sono comprensibilmente preoccupati."

Coldiretti attende quindi una tempestiva risposta da parte della Regione e dai Sindaci. Ci potranno essere vantaggi e svantaggi da mettere sul piatto della bilancia, vi sarà una ricaduta sul territorio e sui cittadini, ma la nostra organizzazione deve pensare anche a tutelare le aziende agricole il cui lavoro viene già  quotidianamente messo a dura prova, per cui non accetteremo soluzioni che prevedano danni ingenti per le nostre aziende, allo stesso tempo però siamo pronti per una mediazione, considerando che ancora i tracciati non risultano ben definiti.

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione