26 Febbraio 2021
COLDIRETTI: UN CONTRIBUTO SUPPLEMENTARE PER INCENTIVARE LA COLTIVAZIONE DELLE BARBABIETOLE DA ZUCCHERO.

COLDIRETTI: UN CONTRIBUTO SUPPLEMENTARE PER INCENTIVARE LA COLTIVAZIONE DELLE BARBABIETOLE DA ZUCCHERO.

 

OGGI COPROB INCONTRA GLI AGRICOLTORI DI SAN DONA’

 

26 Febbraio 2021Oggi pomeriggio di Venerdi 26 Febbraio alle ore 17.30 presso l’ufficio zona di San Donà di Piave si svolgerà un incontro rivolto agli associati, incentrato sulle analisi e prospettive della bieticoltura. Saranno Massimiliano Cenacchi direttore Coprob-Italia Zuccheri insieme a Paolo Bardellotto  segretario Coldiretti della zona di San Dona’ di Piave ad annunciare e spiegare le novità positive per gli agricoltori che nel 2020 hanno coltivato barbabietola da zucchero: avranno diritto ad un premio supplementare che l’organismo pagatore nazionale (AGEA) ha definito nei giorni scorsi. Accertati gli ettari della scorsa annata, AGEA ha disposto pertanto l’avvio delle procedure di pagamento per liquidare l’importo di euro 804,69 per ogni ettaro di barbabietola da zucchero dichiarata nel piano colturale ed effettivamente coltivato lo scorso anno.

“È un provvedimento che interessa un centinaio di aziende nella provincia di Venezia  – evidenzia il direttore di Coldiretti Venezia, Giovanni Pasquali – e che ha l’obiettivo di incentivare l’interesse per la coltivazione di questa pianta, dando continuità al settore bieticolo saccarifero italiano con un impegno di responsabilità sociale, ambientale ed economica.”

Si ricorda infatti che la cooperativa COPROB, con il marchio Italia Zuccheri, è l’unica realtà produttrice del settore che ha sede a Minerbio, proprietaria dell’impianto di trasformazione di Pontelongo a Padova  che trasforma in zucchero le barbabietole prodotte in Veneto. La coltivazione delle barbabietole locale è affidata in particolare agli agricoltori di Venezia, Rovigo, Padova dove si concentrano gli ettari che cubano 700 mila tonnellate di produzione pari ad un valore di 32 milioni di euro.

“Nell’ottica di una filiera strategica per il made in Italy- sottolinea Andrea Colla presidente di Coldiretti Venezia -  si auspica  che i produttori pensino a questa opportunità in più, sapendo che è ancora possibile incrementare le superfici impegnate con contratti di coltivazione con la certezza che il sostegno accoppiato è ben incentivato”.

Gli uffici di Coldiretti sono disposizione per chiarimenti”.                            

 

 

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione